Come segnalare correttamente un caso di abuso a Secondo Protocollo

Continuano ad arrivarci decine di segnalazioni di abuso ai danni di cittadini, tuttavia molte di queste segnalazioni non sono ricevibili perché mancanti informazioni importanti oppure perché contenenti una descrizione generica dell’abuso di cui si è vittima o del quale è vittima un nostro conoscente. Riteniamo pertanto doveroso ribadire ancora una volta come fare a inoltrare una segnalazione di abuso a Secondo Protocollo certi di avere l’attenzione che si merita.

Punto 1 – Nel form di denuncia di un abuso (a questo link) deve essere inserito esattamente il nome di chi denuncia e di chi ha subito l’abuso. Il nome va inserito per intero, cioè nome e cognome. Non si accettano iniziali o pseudonimi.

Punto 2 – L’indirizzo deve essere scritto per intero. E’ perfettamente inutile inserire la via e il numero civico senza specificare la Città di residenza di chi compila il form.

Punto 3 – Il numero di telefono deve essere inserito per intero e deve essere possibilmente (ma non necessariamente) di un telefono fisso.

Punto 5 – L’indirizzo email deve essere corretto e valido. Non si possono accettare indirizzi di posta elettronica di servizi a tempo determinato (tipo Mailinator ecc. ecc.)

Punto 6 – La descrizione dell’abuso deve essere dettagliata e non vaga, meglio se contiene nomi di riferimento.

Ogni form che non verrà compilato con queste caratteristiche verrà immediatamente cestinato senza alcuna comunicazione allo scrivente.

Prima di compilare il form assicurarsi che la denuncia che ci si appresta a fare sia effettivamente un caso di abuso. Per fare un esempio, se si ricevono alcune mail da un nostro conoscente ma senza che sia arrivi alla vera e propria persecuzione, non si è di fronte a un caso di stalking. E’ quindi inutile denunciare un caso di stalking se lo stalker (o presunto tale) non ci porta a cambiare le nostre abitudini. Inviare decine di denunce per casi simili è perfettamente inutile.

Non usare il form per chiedere consigli su come comportarsi. Per ricevere assistenza e/o consigli c’è l’apposito “forum assistenzaa questo indirizzo dove non è necessario essere registrati per porre una domanda. La registrazione è necessaria solo se si vuole scrivere ulteriormente. Nel giro di poco tempo riceverete una risposta.

In ogni caso, sia che si compili il form di denuncia o che si chieda assistenza sul forum, la privacy è assolutamente garantita.

Leggi anche:

Gruppo di controllo per le violazioni dei Diritti Umani sui social network

Unità di protezione dal Cyber-Stalking

Osservatorio permanente sul rispetto dei Diritti Umani in Italia

Recently Published Stories

fake news facebook

Fobia da Fake News

Fobia da Fake News, come non chiamare così il cervellotico comportamento di alcuni social network,

erdogan isis

La megalomania di Erdogan: la Turchia aprirà ambasciata a Gerusalemme Est

Il sultano turco, Recep Tayyip Erdogan, non molla l’osso della questione palestinese e rilancia con

nazareth natale

Nazareth, l’emblema della resa della chiesa cattolica all’Islam

C’è di che rimanere esterrefatti di fronte al silenzio della chiesa cattolica alla notizia secondo

La decisione di Trump vista una settimana dopo

Come ho detto più volte sono assolutamente convinto che il Presidente Trump abbia sbagliato i

Non possono farmi diventare simpatico anche Donald Trump

Ho detestato con tutto me stesso Obama, l’ho fatto per otto lunghissimi anni e quando

Non intifada ma jihad, la guerra santa che tutti volevano meno gli ebrei

Quello a cui stiamo assistendo in queste ore in Israele non è una intifada, che