Iran: deliranti accuse e minacce ai difensori dei Diritti Umani all’estero



Colpiremo i dissidenti e chi aiuta e fomenta la dissidenza in ogni parte del mondo”. A dirlo sul sito ufficiale dei Basij è un messaggio attribuito a Sadeq Larijani, fratello del leader del parlamento iraniano.

Parlando del movimento verde, Larijani ha detto che “i cosiddetti dissidenti non sono altro che agenti provocatori al soldo di potenze straniere mobilitati per provocare in Iran una rivoluzione di velluto (o colorata) allo scopo di rovesciare il governo democraticamente eletto dal popolo in quelle che sono state le elezioni più libere che la storia iraniana ricordi”. Dietro alla dissidenza ci sarebbero alcune “organizzazioni per la difesa dei Diritti Umani straniere” che hanno organizzato, da molto tempo prima delle elezioni, una campagna di disinformazione fatta di false immagini e falsi video, organizzazioni che, a detta di Larijani, sarebbero al soldo del nemico sionista e delle potenze occidentali che non vogliono garantire all’Iran il suo Diritto di accedere alla tecnologia nucleare per scopi pacifici.

Queste organizzazioni – sempre a detta di Sadeq Larijani – si definiscono “difensori dei Diritti Umani” ma in effetti vogliono solo la caduta della Repubblica Islamica iraniana allo scopo di instaurare un regime contrario all’Islam e ai dettami del Corano. Per fare questo si avvalgono di giovani iraniani deviati sulla strada di Satana e confusi dalle promesse di finta libertà che queste organizzazioni propinano loro.

Noi non permetteremo questo”, ha tuonato Sadeq Larijani, “e colpiremo queste organizzazioni in ogni parte del mondo esse si trovino, così come colpiremo i cosiddetti dissidenti anche all’estero. Siamo in grado di farlo e lo faremo”.

Deliri a parte, è evidente il tentativo del regime iraniano di intimidire la dissidenza all’estero e le organizzazioni, come la nostra, che la sostengono. Non sarebbe la prima volta che le forze Qods uccidono dissidenti iraniani all’estero e i loro fiancheggiatori. C’è una lunga lista di martiri a riguardo. Ma non saranno certo le parole di Sadeq Larijani a intimidirci. Queste minacce non fanno altro che confermare la debolezza del regime e che il punto di rottura è ormai vicino. Per questo moltiplicheremo gli sforzi insieme ai dissidenti iraniani che fino ad oggi hanno contribuito a portare alla luce tutti i misfatti di Ahmadinejad e dei suoi compagni di merende.

Secondo Protocollo

Recently Published Stories

nazifascismo islamico

Vogliamo combattere il nazifascismo? Cominciamo dalla Fratellanza Musulmana

Vogliamo veramente parlare di nazifascismo contemporaneo e di come combatterlo anche attraverso la nuova legge Fiano? Bene, facciamolo, ma facciamolo seriamente partendo dal combattere la Fratellanza Musulmana

iran corea del nord

Iran e Corea del Nord: stesse minacce, reazioni diverse. Perché?

Come mai il mondo ignora completamente le gravissime minacce iraniane a Israele mentre per la Corea del Nord non si contano più le reazioni e le riunioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu?

Apologia del fascismo e il pericoloso DDL Fiano

Non mi piace il DDL Fiano, lo dico da antifascista convinto. Si presta a troppe interpretazioni e assomiglia tanto a un escamotage per silenziare il dissenso, fa cioè una cosa fascista che è proprio quello che dice di voler punire

11 settembre jihad globale

16 anni di Jihad globale e stiamo perdendo la guerra

A 16 anni dall’attacco alle torri gemelle ancora ci rifiutiamo di vedere la realtà e cioè che siamo in guerra con l’Islam, una guerra che noi ci rifiutiamo di combattere diventando facili prede della Jihad globale

nazifascismo italia

Nazifascismo in crescita in Italia. Le responsabilità della sinistra

Non sarebbe male per la sinistra fare un sano “mea culpa” sulla situazione che si è venuta a creare in Italia a causa di una politica stupida e arrogante

accoglienza

Accoglienza: come un atto di civiltà si trasforma in un autogoal per la stessa civiltà

Accogliere senza essere in grado di farlo non solo non è un atto di civiltà ma diventa un vero boomerang nel momento in cui le buone intenzioni non sono sufficienti a mantenere la pace sociale

Iran: deliranti accuse e minacce ai dife…

by Franco Londei tempo di lettura: 2 min
0