Iran: incredibile discriminazione sessuale. Donne escluse dai programmi universitari

Written by | Secondo Protocollo

Da quest’anno migliaia di studentesse iraniane non potranno accedere ai programmi universitari iraniani. Lo hanno annunciato ieri le autorità di Teheran che hanno divulgato le nuove linee guida universitarie secondo le quali moltissime facoltà saranno “single-gender”, cioè saranno accessibili solo agli uomini.

Secondo le nostre fonti le studentesse iraniane saranno escluse dai corsi universitari più importanti tra i quali letteratura inglese, traduzione in inglese, gestione alberghiera, archeologia, fisica nucleare, informatica, ingegneria elettrica, ingegneria industriale e della gestione aziendale.

Negli ultimi anni si stava verificando una cosa inconcepibile per la mentalità degli Ayatollah, cioè le donne superavano gli uomini sia nei risultati che nelle iscrizioni a questi corsi. Così il regime iraniano ha pensato bene di tagliare la testa al toro impedendo loro di iscriversi alle università. La Iran Oil Industry University, che ha diverse sedi in molte città iraniane, addirittura ha fatto sapere che vieterà l’iscrizione alle donne a tutti i suoi corsi.

Sferzante il commento del Premio Nobel per la Pace, Shirin Ebadi, da anni costretta a vivere fuori dall’Iran a causa della sua lotta per i Diritti Umani e per i Diritti delle donne. La Ebadi in una dichiarazione ha detto che “questo è il culmine della politica degli Ayatollah che vuole relegare la donna in un ruolo secondario rispetto all’uomo. La vuole solo in casa ad accudire i figli e i mariti. La donna iraniana invece è diversa e non accetterà mai questo ruolo da subalterna”.

Le donne iraniane furono in prima fila durante le sommosse post-elettorali e, a differente delle cosiddette “primavere arabe”, ebbero un ruolo decisivo nel trascinare i giovani iraniani nelle contestazioni al regime.

Per il regime iraniano le donne sono la minaccia più importante e per questo vengono duramente discriminate e, in alcuni casi, perseguitate. Sono ancora centinaia le donne incarcerate in Iran a causa della loro lotta per i Diritti Umani.

Parisa Elahi

Last modified: Dic 3, 2017

2 Responses to :
Iran: incredibile discriminazione sessuale. Donne escluse dai programmi universitari

  1. Ettore B ha detto:

    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa quell’imbecille di Grillo secondo cui le donne in Iran sono rispettate.

  2. Dido ha detto:

    Ci vorrà ancora del tempo, ma la vera rivoluzione nel mondo islamico la faranno le donne.
    Gli omofobici iraniani hanno la vista lunga in questo senso, ed è per questo che cercano di annullare ogni possibilità di crescita intellettuale alle donne.
    Stanno già tremando……..

Comments are closed.