Blog Opinioni

Marò: se la verità ha valore abbiamo il Diritto di saperla. Lettera aperta al Ministro Terzi

maro-terzi

Carissimo Ministro degli Affari Esteri, Giulio Terzi, ieri si chiedeva sulla sua pagina Facebook se “la verità ha valore”. Oggi andrà alla Camera dei deputati per riferire sul caso marò. Ci aspettiamo da lei tutta la verità, quella vera.

Perché, me lo lasci dire, l’avevo davvero apprezzata (e come me milioni di italiani) quando aveva deciso di ribellarsi alla farsa indiana, ai loro trabocchetti e alle loro estorsioni. Avevo veramente apprezzato quel “tirare fuori le palle” nel decidere di non restituire i nostri marò alla “ingiustizia indiana”, una ingiustizia che io conosco molto bene avendo seguito per ben tre anni le vicissitudini di due nostri connazionali arrestati e incarcerati ingiustamente in India perché si erano ribellati a una vera e propria estorsione (il caso Falcone – Nobili) e tornati in Italia grazie alla caparbietà di Giovanni Falcone, un vecchio carabiniere (non vecchio anagraficamente, mi perdoni Giovanni), padre di uno dei due ragazzi che ci ha messo tutta la “tigna” di un abruzzese DOC per tirare a vanti una battaglia impari.

In quella occasione abbiamo potuto vedere come funziona la giustizia in India e con noi lo ha potuto vedere tutta la Farnesina con il suo predecessore, Franco Frattini, in testa. Abbiamo visto quanto ingiusta e non democratica sia la giustizia indiana, quanto sia legata a doppio filo alla corruzione e alla estorsione. Ma come diavolo vi è venuto in mente di rimandare i due marò in quella baraonda indiana?

Lei, caro Ministro, si lamenta giustamente degli attacchi ricevuti su Facebook. Ha ragione, l’educazione sta bene ovunque. Tuttavia deve anche capire che in molti non hanno capito cosa è successo. Per questo oggi in Parlamento è necessario che Lei sia assolutamente chiaro. Vogliamo sapere di chi è la colpa di questo assurdo ripensamento, chi c’è dietro (la Ashton o chi altri) e se Lei era d’accordo o meno con questa decisione.

La verità ha valore, caro Ministro, ma solo se è integrale. Una mezza verità è solo una menzogna mascherata.

Franco Londei