Pacifismo turco-iraniano: bombardati villaggi Kurdi in Iraq

Venti caccia-bombardieri turchi hanno bombardato nei giorni scorsi il villaggio kurdo di Sidakan al confine tra l’Iraq e la Turchia. Lo riferisce la dissidenza kurda la quale riporta anche che nel bombardamento ci sarebbero stati una ventina di feriti tra i civili, in maggioranza donne e bambini.

Contemporaneamente al bombardamento turco, l’artiglieria pesante iraniana ha aperto il fuoco contro altri villaggi kurdi lungo il confine tra Iran e Iraq. Anche in questo caso tra la popolazione civile ci sarebbero diversi feriti. Questo è il terzo attacco in un mese che l’Iran compie in territorio iracheno mentre per la Turchia ormai gli attacchi sono all’ordine del giorno. La scusa è sempre quella della caccia ai miliziani del PKK e del PJAK, i gruppi di resistenza Kurdi in Turchia e in Iran.

Da mesi la popolazione dei villaggi a ridosso del confine tra Iraq, Iran e Turchia è costretta a vivere nelle grotte a causa dei continui bombardamenti iraniani e turchi, esattamente come avveniva ai tempi di Saddam Hussein.

Un accordo di cooperazione militare firmato tra Ankara e Teheran nel 2009 prevede, tra le altre cose, azioni comuni in territorio iracheno contro i villaggi situati nelle montagne dove si ritiene che si nascondano i miliziani del PKK e del PJAK. I bombardamenti turco-iraniani sono costati la vita di centinaia di civili e il ferimento di migliaia di persone. A nulla valgono le proteste del governo iracheno, Turchia e Iran continua impunemente a violare lo spazio aereo iracheno e a uccidere la popolazione civile. Una domanda sorge spontanea: perché nessun “pacifista” denuncia queste cose?

Secondo Protocollo

Recently Published Stories

fake news facebook

Fobia da Fake News

Fobia da Fake News, come non chiamare così il cervellotico comportamento di alcuni social network,

erdogan isis

La megalomania di Erdogan: la Turchia aprirà ambasciata a Gerusalemme Est

Il sultano turco, Recep Tayyip Erdogan, non molla l’osso della questione palestinese e rilancia con

nazareth natale

Nazareth, l’emblema della resa della chiesa cattolica all’Islam

C’è di che rimanere esterrefatti di fronte al silenzio della chiesa cattolica alla notizia secondo

La decisione di Trump vista una settimana dopo

Come ho detto più volte sono assolutamente convinto che il Presidente Trump abbia sbagliato i

Non possono farmi diventare simpatico anche Donald Trump

Ho detestato con tutto me stesso Obama, l’ho fatto per otto lunghissimi anni e quando

Non intifada ma jihad, la guerra santa che tutti volevano meno gli ebrei

Quello a cui stiamo assistendo in queste ore in Israele non è una intifada, che