Blog Medio Oriente

E tu con chi stai? Con Israele e la democrazia o con il terrorismo?

israele-democrazia1Non è più il tempo delle indecisioni e delle divisioni. L’attacco diplomatico alla democrazia israeliana è senza precedenti e la risposta deve essere unitaria e univoca, senza mezze parole, senza cedimenti e senza distingui ambigui. O si sta con Israele o si sta contro Israele.

Obama, avvallando e dando la sua benedizione al nuovo Governo di Unità Nazionale palestinese con all’interno Hamas, ha mostrato ancora una volta e in maniera inequivocabile di essere un nemico di Israele, uno che da anni lavora sistematicamente contro la democrazia israeliana. A ruota, come cagnolini fedeli, lo hanno seguito un po’ tutti. Un suicidio collettivo del tutto inspiegabile.

Qui non si tratta nemmeno più di difendere o meno Israele, qui il discorso va allargato al sistema democratico occidentale. In ballo non c’è solo l’esistenza della democrazia israeliana ma il concetto stesso di democrazia. Se si cede così spudoratamente al terrorismo islamico, se si lavora per anni e sistematicamente per distruggere l’unica democrazia in Medio Oriente, significa che si mette in dubbio tutto il sistema democratico occidentale, significa che lo si vuole sovvertire.

Su questo occorre essere molto chiari. Chi ancora oggi si ostina incredibilmente a difendere questo presidente americano che in sei anni ne ha combinate davvero di tutti i colori, o è uno stolto oppure è in malafede. Quello che sta facendo Obama è indifendibile da chi ha a cuore il concetto di democrazia e libertà. Si può essere in disaccordo su tante cose e decisioni israeliane, si può contestare la politica israeliana come lo si fa per qualsiasi Paese democratico, ma non si può avvallare questo vero e proprio tentativo di distruggere Israele per via diplomatica. Anche i più critici verso la politica israeliana non possono non prendere una posizione molto netta a riguardo.

E allora è il momento di chiedersi e di chiedere: tu con chi stai? Con Israele e la democrazia oppure stai con i terroristi? Questa volta non c’è una via di mezzo.

3 Comments

Click here to post a comment
  • Anche io sto’ con Israele e la Democrazia…Ho fiducia in Davide ma mi preoccupano un pochino… I miliardi di Golia. Sara’ un’impresa!!! – Saluti

  • Io Sto con Israele …Sempre…..l’unica Nazione Democratica in Medio Oriente….

  • Con Israele senza alcun dubbio.
    Avete scritto quello che penso. All’inizio (6 anni fa) credevo che Obama fosse un democratico qualunque e la sua presenza la prendevo come quella di ‘un altro presidente americano’, invece si è rivelato un comunista filoislamico.
    Meno male che tra 2 anni non potrà più candidarsi (come suggerisce la costituzione americana).
    Romney 2016