Blog

Home Blog

Gaza: lo scandalo dei media compiacenti e complici di Hamas

Se un giornalista entra a Gaza per fare un reportage sulla guerra ha il dovere di trasmettere la verità. E’ ipocrita distorcere le notizie e poi, una volta fuori da Gaza, dire che lo si è fatto perché minacciati da Hamas.

Da Gino Strada a Rosa Schiano, l’ipocrisia della pace

gino-strada-rosa-schiano-jihad

Questa mattina ho visto su RAI News 24 una intervista a Gino Strada nella quale il fondatore di Emergency criticava giustamente tutte le guerre e dove sosteneva che con i soldi spesi in Afghanistan per combattere i talebani di potrebbero costruire centinaia di ospedali e scuole.

Morire di invalidità civile: più soldi agli immigrati che agli invalidi italiani

Da molti mesi mi batto insieme ad alcune associazioni per una modifica al rialzo dell’assegno di invalidità civile che al momento ammonta a 286 euro al mese (esattamente 286,20). Ha diritto a ricevere tale assegno l’invalido civile che superi il 74% di invalidità al lavoro e la cifra non cambia con l’aumentare della percentuale di invalidità (cioè un invalido al 100% prende sempre 286 euro al mese così come quelli invalido al 74%).

Palestina 1 Israele 0. Facciamoci del male

Il goal mediatico segnato ieri dalla propaganda palestinese è stato davvero impressionante. In un colpo solo sono riusciti a mettere in secondo piano l’immane tragedia del massacro di tre ragazzi ebrei, a scatenare probabilmente la terza intifada, a ottenere la solidarietà globale (ma questo non è stato difficile) e a mettere in secondo piano il continuo lancio di missili da Gaza sul sud di Israele. E per fare tutto gli è bastato ammazzare un ragazzino palestinese e far ricadere la colpa sugli ebrei ortodossi.

Mogherini contro Israele. Renzi tace (e acconsente)

Lo dico sinceramente, non mi ha stupito la decisione della Mogherini di prendere posizione contro Israele aderendo (e facendoci aderire l’Italia) al boicottaggio delle aziende israeliane nei territori contesi. La nostra Ministra degli Esteri ha ampiamente dimostrato come la pensa e da che parte sta. La cosa che mi ha meravigliato è il silenzio/assenso di Renzi.

Ragazze rapite in Siria: dilettanti allo sbaraglio

Avevo francamente deciso di non scrivere nulla sulle due ragazze italiane rapite in Siria, ma il susseguirsi di articoli “rivelatori” mi spinge a farlo, in primo luogo per dire che pur non essendo d’accordo con il fatto di mandare due ragazzine così giovani ed inesperte in uno dei luoghi più pericolosi della terra, non sono nemmeno d’accordo con chi le attacca a prescindere, con chi in queste ore cerca addirittura di demonizzarle. Per Diana, parliamo di due ragazze giovanissime certamente in pericolo di vita. Alle polemiche sulle loro scelte etiche ci penseremo dopo, quando e se si riuscirà a riportarle a casa.

Obama: quanta ipocrisia in poche righe

Ho letto con molta attenzione la lettera inviata dal Presidente degli Stati Uniti, Barack Hussein Obama, al giornale arabo in lingua ebraica, Haaretz, e francamente l’ho trovata di una ipocrisia che va ben al di la di quella a cui abbiamo assistito fino ad oggi.

Andate a Gaza vestiti così per vedere cosa vi succede

Ieri sera a Tel Aviv, in Israele, è andata in scena la finale del Eurovision Song Contest. Fino a ieri sera la direttiva che vietava qualsiasi manifestazione di tipo politico aveva sostanzialmente tenuto e più o meno tutti vi si erano attenuti.

La malattia di Lyme: qualche consiglio a chi ne è colpito

Se dovessi usare un solo termine per definire questa malattia userei la parola “dolore”. Ci sono giorni in cui ogni singolo movimento è una fitta lancinante che arriva al cuore, ogni passo, ogni allungamento, ogni piegamento è una tortura.

A proposito dei ricchi ebrei che controllano il mondo

Andrea Zunino è uno dei leader del cosiddetto “movimento dei forconi” qualche giorno fa ha fatto una di quelle affermazioni che lasciano basiti, quelle che ti aspetti di leggere su Stormfront oppure su qualche forum nazista o di estrema sinistra (sono la stessa cosa solo che al posto della croce uncinata hanno la falce e il martello). Zunino, in una intervista a Repubblica, ha detto sostanzialmente che l’Italia è schiava di ricchi ebrei e delle banche ebraiche.

1,587FansLike
629FollowersFollow
112FollowersFollow

Ultimi articoli

I conti in tasca a Salvini. Perché non è il “padrone...

Davvero il popolo è con Salvini? Davvero «60 milioni di italiani» pendono dalle sue labbra e gli chiedono di «fare le cose» come ama...