La Turchia annuncia di aver trovato oltre un miliardo d’oro. È quello venezuelano?

Oggi pomeriggio il ministro dell’Industria e della Tecnologia turco, Mustafa Varank, ha annunciato che la Turchia ha trovato circa 20 tonnellate di oro per un valore sul mercato pari a 1,2 miliardi di dollari.

Insieme all’oro i turchi avrebbero trovato anche 3,5 tonnellate di argento per un valore approssimativo di 2,8 milioni di dollari.

Ora, ci sono almeno un paio di cose strane in questo annuncio. La prima è che fino a ieri la Turchia aveva un tasso di estrazione dell’oro praticamente pari a zero e non si capisce come mai di recente basta scavare da qualche parte per trovare pepite d’oro.

La seconda è che stranamente le scoperte d’oro in Turchia coincidono quantitativamente in maniera davvero incredibile con l’oro che il Venezuela spedisce in Turchia per essere lavorato e del quale poi si perdono puntualmente le tracce.

Intendiamoci, le nostre sono solo illazioni, ma è davvero molto strano che in Turchia salti fuori tutto questo minerale prezioso proprio mentre Maduro cerca di riciclare il proprio oro probabilmente anche per pagare l’alleato iraniano.

Franco Londei
Politicamente non schierato. Voto chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia