Giovanni Falcone: l’uomo che sconfisse la Legge di Murphy

Non sto parlando del “magistrato” Giovanni Falcone, ma del suo omonimo il “padre” di Angelo Falcone che per anni è stato detenuto senza colpa in India e che considero, spero ricambiato, un grande amico. Un uomo che rispetto profondamente e che ha lottato come un leone contro tutto e contro tutti per dimostrare, riuscendoci, l’innocenza del figlio.