“A Teheran spuntano scritte sui muri che chiedono “che prezzo ha l’energia nucleare?” mentre l’economia crolla sotto il peso delle sanzioni. Il regime teme rivolte popolari e allerta i Basij, il terribile corpo paramilitare incaricato della sicurezza interna.” ...