Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

3 Comments

  • Non per niente è un giordano. Comunque è un piccolo segnale ma importante visto il ruolo che andrà a ricoprire. Bravo.

  • Mandiamo una copia del discorso anche ai “corretti” d’Italia, come ad esempio la Mogherini o la Presidentessa della Camera Boldrini che ci “affogano” di banali interventi “buonisti” e qualche volta anche subdoli. A questo punto gli interlocutori sono il Re di Giordania e il Presidente Egiziano Al-Sisi-e aggiungo anche il Kurdistan- per regolare il terrorismo jiadhista islamico e dare sostanza positiva ad altrettanto mondo islamico del dialogo. Israele è l’unico paese che ha consapevolezza di queste svolte e proverbialmente sa come dialogare con le stesso mondo musulmano senza recedere dai propri interessi e identità. Cosa arrogantemente assente nell’Unione Europea che pensa piuttosto a richiamare lo Stato Ebraico che legittimamente si difende dagli attacchi di Hamas e Helzbollah, a far “guerra” alla Russia. E stando uno, ma credo molti passi in avanti, agli stessi Usa visti i tentennamenti del Presidente Obama sul MedioOriente, anche se poi la realtà impone l’importante impegno americano per risolvere queste stesse questioni come ad esempio sostenere con attacchi aerei l’azione dei Curdi in Iraq. Il nazismo islamico va comunque combattuto con decisione su tutti piani, non solo militare, ma economico e delle relazioni di protezione che lo Stato islamico vanta di altri Paesi.

  • speriamo che presto un arabo che commenti la crudelta’ del nazismo islamico e olocausto non faccia piu’ notizia,perche’ saranno numerosi(molto per il bene loro!)

Comments are closed.

back to top