Sclerosi multipla: cosa fare se avete un malato in casa (prima parte)

Prima di tutto voglio fare qualche premessa. La mia non vuole essere una “guida” ma solo uno spunto di riflessione dedicato non ai malati di sclerosi multipla ma ai loro famigliari. Proprio per questo sarò sconclusionato, senza un filo logico. E’ solo un insieme di pensieri divisi in due parti buttati giù a caso (anche perché non ho più tanta facilità nello scrivere).

Antisemitismo su Facebook. Chi da fastidio e chi no

L’ho detto più volte: ormai la guerra contro la prepotenza antisemita si combatte anche a livello mediatico. Così può succedere che su Facebook prosperino account antisemiti, nazisti, negazionisti, gente che propina a getto continuo notizie false e rimangano tranquillamente attivi mentre account che smentiscono tutte quelle falsità e che cercano di aprire uno spiraglio di verità vengano bloccati.

Caro Renzi, non abbiamo più la salute, lasciateci il Diritto di star male

Confesso che avevo (e in parte ho ancora) molta fiducia in questo Governo Renzi, mi piace il modo spedito di proseguire, mi piace che finalmente abbia messo in discussione lo strapotere dei sindacati, mi piace che non dia tanta corda alla sinistra estrema. Ci sono cose che non mi vanno ancora giù ma penso che occorra dargli tempo. C’è però una cosa che secondo me il Governo Renzi deve fare assolutamente e velocemente e che ancora non ha fatto: garantire non solo il Diritto alla salute, ma anche il Diritto di star male a chi la salute non ce l’ha più.

Apriamo un lager per disabili e invalidi

Avrei una proposta per il Governo e per i politici dell’ultima ora -Lorenzin, Renzi, Letta ecc. ecc. – : dato che a quanto sembra disabili e invalidi sono un peso insostenibile per questa nazione facciamo come fece a suo tempo Adolf Hitler con il suo Aktion T4, eliminiamoli con una bella eutanasia o rinchiudiamoli in un lager dove lasciarli morire.

Immigrati: il Papa se la prenda con la Kyenge e la Boldrini

immigrati-papa-francesco-lampedusa

Prima di tutto una precisazione: il Papa in visita ieri a Lampedusa ha fatto e detto  esattamente quello che il suo ruolo gli impone, anche se ho poco apprezzato l’apertura agli immigrati di fede islamica se non altro perché arrivava dopo l’ennesima strage di cristiani perpetrata da Boko Haram in Nigeria e l’uccisione di un prete copto in Egitto, oltre al fatto che gli islamici vedono l’invasione dell’Europa come una forma di conquista e non come un approdo in una terra che possa garantire a loro e ai loro figli un serie di Diritti che nei loro paesi non hanno.

Lo sfregio ad Anna Frank. Una cosa schifosa

anna frank

Ieri l’odio antisemita ha toccato quello che credo sia uno dei punti più bassi della sua pur odiosa storia. Il gruppo olandese che propone il boicottaggio di Israele ha violato l’inviolabile, ha violato la memoria di una delle vittime storiche dell’olocausto ebraico: Anna Frank.

Morire di invalidità civile: più soldi agli immigrati che agli invalidi italiani

Da molti mesi mi batto insieme ad alcune associazioni per una modifica al rialzo dell’assegno di invalidità civile che al momento ammonta a 286 euro al mese (esattamente 286,20). Ha diritto a ricevere tale assegno l’invalido civile che superi il 74% di invalidità al lavoro e la cifra non cambia con l’aumentare della percentuale di invalidità (cioè un invalido al 100% prende sempre 286 euro al mese così come quelli invalido al 74%).