Ormai lamentarsi dei media occidentali per il loro astio contro Israele sembra più una operazione di routine piuttosto che una battaglia di verità. Beh, vi garantisco che non è così. Non ci si vuole lamentare dei media per partito preso ...

Oggi viene rilasciata Ahed Tamimi, la cosiddetta “Shirley Temple” palestinese, la nuova icona dei falsari, la reginetta delle fake news made in Pallywood e la stampa internazionale ci sguazza, quella stessa stampa che non ha speso una sola parola per ...

Nella informazione occidentale c’è uno squilibrio evidente a favore dei terroristi nel raccontare i fatti in Medio Oriente se è vero che 45 missili sparati da Gaza contro i civili israeliani in un sola notte non fanno notizia. ...

Cercare di spiegare le ragioni di Israele è come combattere contro i mulini a vento. Tu spieghi pazientemente, racconti, porti prove a supporto di quello che dici, dimostri numeri alla mano il doppio standard usato con lo Stato Ebraico in ...

Sapevate che al confine tra Messico e Stati Uniti nel 2017 sono stati uccisi 412 migranti che cercavano di entrare negli USA? No? Bene, allora chiedevi come mai, ma soprattutto chiedetevi perché la stampa si interessa solo di quello che ...

Definire il Medio Oriente il punto più caldo del mondo non è certo una esagerazione. Ogni cosa che avviene nella regione, specie se riguarda Israele, viene immancabilmente amplificata e non di rado distorta dai media mondiali. ...

Ignoranza o, come diceva qualcuno, ignoranza beata ignoranza. E’ molto più facile essere ignoranti che informati perché informarsi su qualcosa, qualunque cosa, costa fatica. Alcuni spesso confondono ignoranza con stupidità ma non è la stessa cosa. Uno stupido si informa ...

Un colpo di mortaio sparato da miliziani di Hezbollah ha colpito una scuola nella città siriana assediata di Madaya. Secondo Middle Est Monitor che cita un membro del coordinamento locale, ci sarebbero almeno 15 bambini feriti nell’attacco. ...

Mentre in Uganda si avvicinano le elezioni parlamentari e presidenziali previste per il prossimo 18 febbraio, aumentano come sempre le pressioni, le intimidazioni e gli arresti ai danni dei giornalisti che manifestano opposizione al Presidente Yoweri Museveni. ...

Prima che una causa ideologica, quella palestinese è un business. Lo è prima di tutto per la ANP e per Hamas, lo è per le centinaia di ONG che vivono solo grazie al business palestinese, lo è per i media ...