Opinioni

Blog, Opinioni

• One Comment

Hugo Chavez: il culto del complotto

Hugo Chavez è morto e di certo non ne sentiremo la mancanza. Ma quello che veramente ci mancava era un bel complottone in stile Mossad/CIA sulla falsariga di quello inventato di sana pianta per la morte di Arafat. Oscuri agenti segreti che avvelenano il povero terrorista per toglierlo di mezzo....

Read More

Blog, Opinioni

• 4 Comments

Quando l’inefficienza dei servizi sanitari non dipende dai tagli

Alla cortese attenzione del Direttore Sanitario, ASUR Marche 1 Non sempre l’inefficienza dei servizi sanitari dipende dai tagli alla Sanità pubblica. Prendiamo per esempio il sistema adottato dalla ASUR Marche 1 (Pesaro) per le visite dei pazienti colpiti da gravi malattie neurologiche (sclerosi multipla ecc. ecc.). Il sottoscritto,...

Read More

Blog, Opinioni

• One Comment

Giornata della Memoria: un ricordo ma soprattutto un monito

Non è facile per me scrivere, questa maledetta malattia si sta portando via anche le mani, ma per una giornata come questa ci tenevo parecchio a farlo. Già perché oggi 27 gennaio è la Giornata della Memoria, la giornata che ricorda la Shoah....

Read More

Blog, Opinioni

• 2 Comments

Marò in India: se l’ONU non tutela i nostri militari meglio ritirare tutte le missioni

L’ennesimo rinvio della Corte Sprema indiana sulla vicenda dei due marò italiani da mesi sequestrati in India con l’accusa di omicidio, dimostra ancora una volta che il Governo indiano si fa beffe sia dell’Italia che del Diritto Internazionale....

Read More

Blog, Opinioni

• One Comment

Il Papa come l’Ayatollah Khamenei

Confesso che, per svariate ragioni, non amo molto Il Fatto Quotidiano, ma ieri è stato l’unico giornale italiano di una certa importanza a riportare dell’incontro tra Benedetto XVI e la promotrice della legge che prevede la pena di morte per gli omosessuali in Uganda (qui il link all’articolo). Un riconoscimento esplicito a quella...

Read More

Blog, Opinioni

Congo: ondata di violenze sessuali in Nord Kivu

Dalla padella alla brace. Per le donne congolesi non c’è pace. Da quando il ribelli del M23 si sono ritirati da Goma lasciando il posto all’esercito congolese (FARDC) si sono moltiplicati i casi di stupro ai danni delle donne, spesso solo bambine....

Read More
Close