Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

6 Comments

  • Io dopo aver scritto un articolo così, mi guarderei allo specchio e mi sputerei in faccia

    • io invece dopo un commento come il tuo andrei a vomitare un po’ di quella bile antisemita che ti porti dentro. Prova a contestare l’articolo nel merito, prova a spiegare come mai da ieri oltre 15.000 ragazzini a Gaza hanno iniziato il training nei “campi scuola” per diventare terroristi invece che studiare e progredire, prova a piegare come mai nelle scuole della UNHRW insegnano l’odio invece che insegnare la vita. Tiratelo tu uno sputo in faccia

  • In effetti anch’io avrei da ridire sull’articolo
    Bastava semplicemente raccontare dei bambini di Kobane e poter commentare una delle poche buone notizie invece di tirare in ballo gli sfortunati bambini di Gaza!
    Peccato

    • fatemi capire? Vi risentite perché giustamente l’articolo pone l’accento sulla differenza tra andare a scuola per imparare come fanno a Kobane e andare a scuola di terrorismo come fanno a Gaza e non vi risentite o indignate per l’uso che Hamas fa dei bambini? Ma che bravi…. che ipocriti del cavolo. Certo, per voi i bambini di Kobane o quelli siriani vanno bene solo per poter prendere le loro immagini da postare su Facebook o su Twitter e spacciarle per Gaza, se no manco sapevate che esistessero

      • Noa, il mondo é grande.
        non esiste solo Gaza e qualche volta si può parlare d’altro
        In questo caso della fortuna dei bimbi di Kobane, stop.

  • Vedo che questo ottimo post ha urtato i sensibilissimi nervi di diversi sedicenti amici dei palestinesi; di fatto, complici di chi mantiene i palestinesi in uno stato di eterno profugato e sottosviluppo.

Comments are closed.

back to top