rr Medio Oriente

Il vero volto di Abu Mazen il “moderato”

Dic 22, 2011

Il vero volto di Abu Mazen il “moderato”

E’ bene che l’occidente cieco d’amore per i palestinesi apra gli occhi una volta per tutte, specie quando definisce Abu Mazen un “moderato” e una controparte affidabile nelle trattative con Israele. A dimostrare quanto sia moderato Abu Mazen ci sono le cronache turche che ci mostrano un Presidente della ANP andare a rendere omaggio a due dei peggiori terroristi rilasciati da Israele nell’ambito dello scambio con Gilad Shalit.

Abu Mazen, in visita in Turchia per cercare di racimolare un po’ di soldi da portare in qualche banca svizzera, ha incontrato di fronte alla stampa turca in visibilio due dei peggiori terroristi rilasciati da Israele in cambio di Gilad Shalit. Sono Amna Muna, che ha attirato in un tranello mortale il giovane Ofir Rahum nel 2001. L’altro è Jihad Ya’amur, colpevole del rapimento e l’assassinio di Nachshon Wachsman nel 1994.

Abu Mazen ha riconosciuto ai due terroristi “grandi qualità patriottiche” come fossero chissà quali eroi invece di essere solo squallidi assassini a sangue freddo.

E’ bene che in occidente si sappia esattamente chi è Abu Mazen, tutt’altro che un moderato o una controparte affidabile, ma un personaggio losco pronto a idolatrare assassini di giovani ragazzi israeliani e a sua volta un terrorista che da anni sta prendendo per i fondelli il mondo intero.

Sarah F.

Politicamente non schierato. Voto chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia