Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

7 Comments

  • Obama si è fatto rieleggere con la balla dell’uccisione di Bin Laden, ma tutti hanno visto che la foto di Bin Laden morto era un fotomontaggio. Secondo me ci dev’essere qualcosa che nè giornalisti nè analisti riescono a capire, una strategia occulta magari solo apparentemente negativa che nel tempo riserverà sorprese inaspettate. Si sa che Obama ha sempre saputo nascondere benissimo le sue intenzioni e nessuno ha mai saputo quello che pensa, anche perchè è impossibile che un personaggio, presidente degli Stati Uniti, possa portare il Paese allo sbaraglio inimicandosi i paesi civili ed allineandosi agli stati canaglia come l’Iran senza essere in qualche modo “fermato” da nessuno. Chi vivrà vedrà, per il momento stiamo vivendo una situazione davvero paradossale.

    • ABirri: la foto che circolava (di binladen) era vecchia , e qualche buontempone aveva provato a spacciarla per il suo attimo di notorietà…..
      Per le intenzioni di obi mi sembra che non ci sia proprio niente da capire……cosa vorresti aspettare? la venuta del soffitto sopra la testa? chi vivrà vedrà appunto… questa è gia meglio come analisi direi……

      • V: Hai ragione, il mio commento è stato ingenuo, ma la situazione è talmente assurda che ancora non riesco a farmene una ragione, non riesco a credere che l’Occidente volti le spalle a Israele in un atteggiamento suicida e nessuno si opponga a tutto questo, sembra una follia collettiva. Io ho sempre saputo che gli individui “scomodi”sono stati sempre in qualche modo “fermati”, capisci quello che voglio dire? Nel caso di Obama sembra quasi che nessuno si renda conto che sta portando il mondo alla catastrofe, lo trattano tutti come un “normale” avversario politico, non come una calamità.

  • certo che la coerenza non è proprio il vostro forte…quando è uscita la notizia degli spioni americani, che spiavano l’europa (alleata ben più stretta di israele visto che siamo nella nato e abbiamo le basi statunitense) e che questo spionaggio comrendeva il telefono della merkel e mirava ai segreti di politic e industriali sostenevate che era giusto, che eravamo malfidati, che gli usa stavano solo proteggendo il mondo dal terrorismo! (si sa spiare il papa serve a evitare attentati, così come curiosare tra le grandi aziende di informatica o di elettronica europee). Ora che si sa che hanno spiato anche israele…SACRILEGIO! CRIMINALI! TRADITORIIIII!

    • e dove lo avresti letto che quando era l’Europa a essere spiata andata tutto bene? Abbiamo criticato l’idea del “codice etico dello spionaggio” (francamente ridicola) e niente altro. Che poi l’Europa sia nella NATO è assai buffa. Non è l’Europa a essere nella nATO ma alcuni singoli paesi, compresi paesi che non sono affatto europei. E in ogni caso l’alleato regionale più potente è indiscutibilmente Israele, o meglio, lo era fino all’avvento di Obama

  • più potente? cioè israele che è grande come la lombardia, popolato come il lazio e ha il pil della romania (ma è armato con soldi e armi appunto americane) sarebbe più potente del gigante tedesco? NO COMMENT.

Comments are closed.

back to top