Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

3 Comments

  • Obama è una fogna ma ha paura veramente di quello che dirà Bibi. Stiamo a vedere

  • Credo che Netanyahu debba togliersi ogni sassolino dalle scarpe. Gli Ebrei in Usa hanno ancora una certa forza e questo potrebbe reindirizzare il camino di Obama su sentieri meno pericolosi. Sperare è ancora gratis … o no ?

  • Non credo che Netanyahu farà un attacco frontale ad Obama.
    E non credo che ne abbia bisogno.
    L’intervento di Netanyahu al Congresso dovrebbe avere invece l’ effetto di indurre una maggiore «trasparenza» sulla reale posizione americana in merito al negoziato con l’Iran.
    Toccherà alla Casa Bianca dimostrare con maggiore chiarezza che in passato che queste preoccupazioni sono eccessive e comunque quali sono i reali obiettivi di questo negoziato, prima della sua conclusione.
    Solo se questo obiettivi vengono dichiarati prima si potrà sapere subito dopo se un eventuale esito li avrà raggiunti.
    E sapere anche con buona approssimazione in anticipo che cosa farà l’America in caso di insuccesso.
    Questo può essere l’obiettivo di Netanyahu.
    E’ chiaro che la chiarezza e la pubblicità invece non convengono ad Obama.
    Questo é il vero «sgarbo» che gli brucia.
    Si vendicherà?
    Potrebbe per esempio riconoscere anzitempo lo stato palestinese, ma dovrebbe fornire delle argomentazioni per questo cambio di linea e attribuirne la responsabilità ad Israele.
    Nemmeno Obama può tenere sempre il piede in due scarpe.

Comments are closed.

back to top