Tag

caso ruby

Browsing

Negli ultimi dieci anni l’Italia è passata dall’inseguimento ai numeri della Germania al paragone con la Grecia e il Portogallo con una retrocessione de facto del proprio peso economico di molti punti, sia a livello europeo che mondiale. Negli ultimi anni il nostro Paese, tra i paesi fondatori della UE, è stato escluso sistematicamente da tutti i ponti di comando dell’Unione Europea con gravissime ripercussioni sull’economia reale.

Che dire di questa Italia ormai ridotta ad essere lo zimbello di tutto il mondo? Non voglio commentare la notizia arrivata oggi del rinvio a giudizio di Berlusconi per abuso di potere (da noi si chiama concussione ma il concetto è lo stesso) e prostituzione femminile. Non sono sicuramente i reati più gravi commessi dal Premier italiano e non saranno gli ultimi. A me interessa quello che avviene intorno a noi e quello che avverrà in futuro mentre tutti sembrano essere ubriachi di Ruby.

Mentre ieri il Presidente Omaba e il suo omonimo cinese, Hu Jintao, decidevano del futuro del mondo, mentre sempre ieri la Mekel e Sarkozy decidevano del futuro dell’Euro e quindi dell’Europa e della sua economia, il nostro Premier era impegnato anima e corpo a dileggiare la Magistratura e a difendersi da uno scandalo che fa vergognare il nostro Paese. Non so se vi è chiara la sproporzione degli impegni dei maggiori leader mondiali rispetto a quelli del nostro Presidente del Consiglio.