Siamo un Paese fuori controllo se si mette in discussione lo Stato di Diritto

By , in Blog Opinioni on . Tagged width: , , ,

Siamo un Paese completamente fuori controllo e gli scontri con i migranti/richiedenti asilo avvenuti nei giorni scorsi a Roma ne sono lo specchio più evidente. Ho l’impressione, nettissima, che lo Stato non controlli più la situazione se a finire sotto accusa è chi cerca di far rispettare la legge e non chi la viola.

A prescindere dalla ragioni dei migranti/richiedenti asilo, ci sono delle linee rosse invalicabili anche per coloro che hanno il Diritto dalla loro parte e quelle linee rosse sono determinate dall’obbligo del rispetto delle leggi italiane. Ogni altro commento è superfluo, ogni scusa o ragione va a farsi benedire quando chiunque pretende il rispetto dei propri Diritti abusando proprio di quei Diritti che richiede.

“ Se tiri una bombola di gas contro la polizia non hai più nessun Diritto”

Se tiri una bombola di gas contro la polizia non hai più nessun Diritto, non hai più nessuna ragione anche quando ne avresti da vendere. Se non capiamo questo allora cari signori siamo veramente alla frutta e tanto vale scivolare verso l’anarchia, verso una situazione nella quale ognuno si fa giustizia per conto suo, dove ognuno sceglie individualmente cosa è giusto e cosa è sbagliato. Se accettiamo il fatto che chiunque abbia bisogno di un alloggio possa impunemente occuparne uno di proprietà di terzi allora lo Stato di Diritto non esiste più. Se addirittura accettiamo che questi occupanti abusivi compiano violenze contro la polizia per opporsi al loro sgombero (legittimo perché ordinato dalla autorità giudiziaria) allora quella civiltà di cui andiamo tanto fieri quando parliamo di “accoglienza” va a farsi benedire e viene soppiantata dall’anarchia che con la civiltà non ha nulla a che vedere.

Civiltà è prima di tutto rispetto delle leggi. Civiltà è pretendere il rispetto del Diritto oltre che dei Diritti perché è proprio lo Stato di Diritto a garantire il rispetto dei fondamentali Diritti Umani, non il contrario. E se lo Stato di Diritto viene messo in discussione anche i Diritti Umani finiscono nella pattumiera.

E se c’è una cosa sicura che emerge dalle polemiche sugli scontri di Roma dell’altro giorno è che in Italia c’è chi vuole mettere in discussione lo Stato di Diritto, chi giustifica un reato con il rispetto dei Diritti. E’ un enorme ossimoro.