Israele: escalation del terrore frutto dell’odio antisemita globale

israele-attentato-autobus

Qualcuno in Israele dice che era inevitabile con tutto l’odio che il mondo vomita addosso allo Stato Ebraico finendo per giustificare qualsiasi cosa facciano i terroristi palestinesi dandogli addirittura una sorta di legittimazione. Ieri una bomba è esplosa in un autobus e solo un miracolo ha fatto si che non ci fossero vittime.

E’ successo a Bat Yam e l’intenzione era quella di fare una strage. Un passeggero ha notato una borsa nera abbandonata all’interno dell’autobus e ha avvertito il conducente il quale ha fatto immediatamente uscire tutti i passeggeri e chiamato gli artificieri. La bomba è esplosa proprio mentre si cercava di disinnescarla ferendo un poliziotto.

Lo Shin Bet ha pochi dubbi sul fatto che dietro ci siano mani palestinesi anche se ancora non è chiaro di quale fazione. L’unica certezza è che negli ultimi tempi c’è stata una sequenza impressionante di attacchi contro i civili israeliani culmina ieri in questa tentata strage. Un crescendo che non può non preoccupare e che è il frutto di una campagna globale contro Israele che mira chiaramente a delegittimare lo Stato Ebraico e nel contempo a legittimare il terrorismo palestinese dandogli una etichetta politica che non gli appartiene.

Sarah F.

Negazionismo approvato per legge

Negare la Shoah e passare da “libero pensatore”. In Italia, a differenza di molti altri Paesi europei, si…

Comments2

  1. Ecco, così succede quando si liberano terroristi per far contenti gli alleati. Si mette in poericolo la vita della propria gente. Quando finirà? quando ogni terrorista morirà

    1. Finirà quando spariranno gli ispiratori, i finanziatori e chi ci marcia anche in occidente.

Comments are closed.

You May Also Like