Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

7 Comments

  • Secondo me, non hanno mai avuto intenzione di fare alcun accordo e non ne faranno mai uno se ci provassero probabilmente gli verrebbe impedito… Cosi’ come sta’, la questione Palestinese continua a far troppo comodo… Alimenta l’antisemitismo, divide gli Europei e distrae l’attenzione dal vero disegno gia’ in atto da molto tempo…La conquista dell’Europa. Destabilizzare le nazioni Africane, e dell’area Mediterranea serve a produrre profughi(Islamici, guarda caso) che hanno come unica via di fuga…L’Europa…Testa di ponte necessaria per la conquista del resto del Mondo e la realizzazione del Nuovo Ordine Mondiale…Quello Islamico. Me posso anche sbaglia’ !!! In tal caso…Come non detto!! Rimane il fatto pero’ che anche senza disegno…Siamo nella merda, fino al collo e forse anche di piu’.- Saluti

  • C’è da dire che avete gettato la maschera, e questo è positivo. Chiunque legga può così accorgersi delle vostre becere posizioni di estrema destra con nessun interesse alla pace. In pratica Israele dovrebbe annettere la Cisgiordania e deportare in Giordania ed Egitto tutti i cittadini non ebrei che vi risiedono? Ho capito bene? No perchè questo tecnicamente si chiama pulizia etnica.

    • no ha capito malissimo e dimostra come voi odiatori nemmeno le leggete le cose che vi fate andare subito il sangue alla testa. Per quanto ci riguarda (e lo abbiamo detto più e più volte) la Giordania dovrebbe annettersi la Cisgiordania e l’Egitto la Striscia di Gaza.
      Ma quale pulizia etnica, tornano semplicemente a casa loro con un tantino in più di terra

      • Questa posizione non ha alcuna base.
        La Giordania già nel 1988 ha dichiarato di non avere nessun interesse a quella che in Cisfrancia insistete a chiamare Cisgiordania che e un territorio abusivamente occupato dalla Giordania secondo tutto il mondo meno UK and Pakistan.
        Nel trattato di pace Israele-Gordania del 1995 la cosa è ribadita ed è legge dello stato in Giordania.
        Sarebbe molto piú semplice che agli Ebrei rimanesse il 27% del territorio originale che secondo il Mandato deciso dalla Conferenza di San Remo doveva costituire il focolare nazionale del Popolo Ebraico. Il che vuol dire dal Mediterraneo al Giordano. Il resto è già stato dato abusivamente ed esclusivamente agli Arabi e vi han fatto la Giordania, dove c’è divieto di residenza agli Ebrei e pena di morte per chi vende terre o case ad Ebrei.

    • queste sono,visto dal suo punto di vista,le posizioni che hamas dichiara sul suo statuto e non quelle di israele..quelle di questo articolo sono riflessioni dovuto da 70 anni di delusioni dopo ogni accordo di pace.vivono in pace in israele 1.500.000 di arabi obbligo scolastico,assistenza sanitaria gratuita e voto libero,cosa che non avrebbero in un paese araba .perchè pensi che israele vuole annettersi quei territori?cosa c’è petrolio,oro,ci sono solo sassi,per quanto riguarda i luoghi santi,con la pace(effimera) con l’egitto è stato restituito il sinai ,dove gli ebrei ricevettero le tavole della legge e dove tutto iniziò.gli israeliani hanno voglia e interesse a fare la pace,ma gli arabi vogliono solo la sua distruzione

      +

  • Beh meglio così. Ma il testo dà ad intendere quel he ho capito io. E purtroppo è una posizione che esiste.

  • Credo che abbiate numeri sbagliati.
    Solo deportare 10.000 Ebrei da Gaza e Nord Samaria è costato 15 miliardi di $ fino ad ora e il 30% non ha ancora una casa o un lavoro.
    120.000 sarebbe almeno 180 miliardi di $: un vero e proprio suicidio anche economico.

Comments are closed.

back to top