Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

6 Comments

  • beh questa che haaretz sia il giornale di riferimento degli odiatori di Israele è proprio eccessiva. Haaretz è un giornale di levatura, e sulle sue pagine scrivono firme di riferimento per la sinistra. Ora se si vuole dire sinistra=odiatori di Israele, questa è una sparata. Stanti problemi enormi e il rifiuto esplicito degli arabi nei confronti di Israele, ci sarà spazio o no per una differenza di opinioni su come porsi in un’area geopolitica come il medio oriente? O si deve pensare tutti allo stesso modo?

    • Infatti, vi scrivono gente del “calibro” di Gideon Levi e Samira Hass, cioè punti di riferimento per gli odiatori, che poi vi sia l’abbinamento “sinistra – odiatori” è certamente riduttivo, ci sono importanti odiatori anche a destra. Sulla differenza di vedute invece si sbaglia. Ascoltare chi ha una idea diversa dalla tua è importante e costruttivo a patto che quella idea non preveda la cancellazione di Israele o la cieca obbedienza ai dettami degli arabi. Quindi ben vengano idee nuove e costruttive

      • Non mi risulta che nella destra israeliana ci siano degli odiatori d’Israele… Sarebbe un controsenso.
        Chi sarebbero secondo voi?

    • No, caro Mario e’ proprio cosi’ ! l’haaretz e’ una vergona!! chi lo scrive e chi lo legge , odia Israele, odia il Sionismo ! Non ho ancora capito perche vivono in Israele.
      La “nuova moda” di “questa gente” e’ non far arruolare I loro figli nell’ Esercito! Di scrivere lettere di condanna all’Unita’ dove hanno servito. Unita’ Speciali che hanno salvato il popolo d’Israele , soldati che hanno rischiato la loro vita ! Su haaretz si trova pubblicato di tutto !

    • HaAretz, che ha una readership di circa il 4% degli Israeliani, ha fra le proprie penne gentaglia come Ghidon Levy e Amira Hass, uno comunista antisionista, l’altra antisionista filo-islamica (vive a Ramallah).
      Se non è il giornale degli odiatori d’Israele questo, è il giornale palestinISTA in Ebraico… (con sito anche in Inglese, in cui le cose interessanti e meno pro-Arabe non sono MAI neppure tradotte!).
      Non è la questione di “pensarla tutti allo stesso modo”…
      LA questione è dare lo spazio che si merita a un giornale DEL TUTTO MARGINALE come pubblico in Israele.
      Il 96% degli Israeliani non lo legge.
      È i quotidiano di chi vota per l’estrema sinistra di Meretz, appunto il 4% degli Israeliani…
      I due giornali piú letti, con oltre il 60% di readership in Israele, sono: fra i quotidiani Israel Hayom e fra i settimanali BeShev’a.
      Immagino che non li abbia mai letti… 😉

Comments are closed.

back to top