Opinioni

Prevale la democrazia americana: Joe Biden è il 46° Presidente USA

Questa è veramente la fine dei giochi per Donald Trump. Il collegio dei grandi elettori ha ufficializzato che Joe Biden sarà il 46° presidente degli Stati Uniti d’America.

Non sono servite a nulla le oltre 50 cause giudiziarie intentate da Trump per dimostrare che le elezioni erano state truccate e che quindi la vittoria di Joe Biden fosse una frode.

Non è stata presentata una sola prova di quanto Trump affermava e persino la Corte Costituzionale, a maggioranza repubblicana e con ben tre giudici eletti da Trump, ha dovuto ammettere che le elezioni si erano svolte in maniera del tutto regolare e che Joe Biden era quindi il Presidente degli Stati Uniti.

Ora, in un contesto minimamente normale ci si aspetterebbe da Donald Trump un minimo di signorilità, un minimo di decenza nel riconoscere all’avversario politico la vittoria, per altro con numeri impressionanti.

Ma parlare di contesto normale con Donald Trump è davvero un azzardo. Ancora fino a due ore fa twittava che le elezioni erano una frode e che centinaia di migliaia di voti dati a lui fossero stati deviati verso Biden.

Questo continuo mentire, perché Trump mente consapevolmente essendo smentito anche dai suoi, rischia di esacerbare gli animi dei tanti sostenitori di The Donald che girano armati. Rischia insomma di creare un problema per la sicurezza di non poco conto. È delinquenziale comportarsi così e credo che Trump ne dovrà rendere conto.

Intanto il Presidente eletto non appena riuscirà ad insediarsi alla Casa Bianca si troverà di fronte a diversi importanti problemi, primo tra tutti la pandemia di Coronavirus gestita dal suo predecessore in maniera a dir poco folle. In politica estera si spera che in Medio Oriente non si scosti di molto dalla politica di Trump, questa si gestita al meglio fatto salvo l’Iran (che non è però cosa da poco).

Ma soprattutto si troverà ad affrontare il problema cinese, un problema che prima o poi dovrà affrontare tutto il mondo (meglio prima di poi) e che Trump non ha minimamente scalfito nonostante sanzioni random.

Non ci resta quindi altro da fare che augurare buon lavoro al Presidente Joe Biden e a tutto il suo staff. Come sempre avrò la pistola puntata sul suo comportamento, così come ho fatto con Obama prima e con Trump poi. E se sgarra non mancherò di farlo notare ai 37 lettori di questo blog.

114 Condivisioni
Posted by
Franco Londei

Politicamente non schierato. Voto chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

114 Condivisioni
Tweet
Share
WhatsApp