Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

3 Comments

  • E’ chiaro che Hamas non sta testando quei razzi per capodanno. Forse li sta preparando per mettere fuori gioco una volta per sempre l’odiata Israele. Ce la deve fare: è scritto nell’elenco preparato dalla loro religione.
    In ogni caso, il gruppo Hamas non teme per la sorte dei suoi concittadini e questo l’ha ampiamente dimostrato nel corso degli avvenimenti, per cui, quando Israele risponderà per difendersi al prossimo attacco – perché ci sarà di sicuro – e i cittadini palestinesi verrano colpiti, come da prassi ci sarà lo sdegno e il battersi il petto.
    Fino a che punto, Israele potrà difendersi da solo? Fino a che punto questa prova “a chi ce l’ha più duro” andrà avanti? Credo che potrebbe essere infinita, questa storia. Fino a che davvero non ci sarà uno stop decretato da Qualcuno più potente di tutti i “potentati” di questo strano, e a volte, assurdo mondo.
    Un Qualcuno che ha sempre vigilato pazientemente sul suo meraviglioso, a tratti piegato in due, ma sempre forte e orgoglioso Popolo. Un Popolo a volte duro, a volte dolce, sempre ricco di contraddizioni e pathos.
    E, tutto sommato, a volte penso che non vedo l’ora che questo Qualcuno metta fine alla Storia umana del pianeta. Una storia ricca di malvagità, anche se permeata di gesti nobili e valorosi.
    E allora sì, che dopo voglio vedere le facce di tutti gli arabi e musulmani quando saranno giudicati con ‘verga di ferro’ da Colui che ha creato Israele. (Senza dimenticare quelle salme di politici occidentali)
    Perché, non dimentichiamolo mai. La prova che D_O esiste… sono proprio gli Ebrei.
    Samu

  • Mi dispiace per Israele che adesso ha le mani legate.
    In altri tempi invece di perdere tempo a commentare le nuove novità bellicose li annientavano direttamente.
    Purtroppo i politici (anche d’Israele) sono di intralcio ai militari.
    Forse in questi tempi bisogna seguire l’esempio dell’Egitto.

  • Mentre la comunità internazionale elargisce a piene mani Miliardi di dollari per la presunta ricostruzione, Hamas dimostra come investe questi soldi generosamente l’articolo n’è da un piccolo ma significativo esempio ( diciamo che poi da parte del,Qatar e della Turchia sono soldi dati perché Hamas possa continuare ad armarsi e provocare una escalation contro Israele ) …..vorrei che la Mogherini leggesse appunto questi articoli dove Hamas investe i soldi dati a loro costruendo asili, scuole fognature ospedali …ecc….legga Mogherini prima di fare dichiarazioni che non stanno in cielo …..
    assistiamo impotenti ( compreso Israele ) al fatto che purtroppo il vero problema e Hamas, il governo di Israele questa estate ha avuto la possibilità di farla finita una volta per tutte contro questo covo di terroristi che affama e distrugge moralmente e fisicamente anche il loro stesso popolo, ma la lungimiranza dei governanti di Gerusalemme a imbavagliato e legato le mani ai militari, oggi ci ritroviamo che Hamas si sta riarmando con i miliardi di dollari degli USA dell’Europa , dell’Italia…..eccc…. !!!
    bella scoperta, cosa si aspettava Netanyahu , Yalhon , Gantz ? ….che questi assassini si fossero arresi ?
    e nella loro testa, nella loro anima nera distruggere uccidere assassinare israeliani Ebrei….bisogna capire o loro o il popolo di Israele , non c’è posto sulla terra per questi assassini …quanti lutti quante distruzioni dovranno subire gli ebrei di Israele i cittadini tutti, perché chi guida lo stato Ebraico capisca che con loro non si può fare la pace, non ci può essere pace con chi ama la morte e non la vita come gli Israeliani tutti .

Comments are closed.

back to top