Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

2 Comments

  • L’opinione del Congresso è ininfluente. Giustamente come detto nell’articolo il “capolavoro” dell’Iran ha avuto luogo nel momento in cui si è accettato il summit segnando così la debolezza dell’occidente.

  • Chiamiamolo con il suo vero nome, il tradimento di Obama a netanyhau e ad Israele…….tre anni fa Israele era pronto operativamente ad attaccare i centri nucleari Iraniani come peraltro aveva fatto sia in Iraq che in Siria negli anni scorsi in due azioni distinte dei cacci della Iaf, lo sbaglio di Bibi è stato uno solo, avvisare gli Americani e fidarsi delle promesse di Obama, questo è lo sbaglio strategico del primo ministro si Israele essersi fidato di una persona incompetente in politica estera compreso il suo entourage partendo dal suo insignificante giullare Kerry, una cosa che in un momento grave nessun premier israeliano aveva sbagliato, davano del guerrafondaio a Bibi gli davano del politico che voleva creare i presupposti per infiammare il medio oriente innescando una guerra con i persiani, ora, il medio oriente brucia è letteralmente esploso per le incompetenza di Obama, ma sopratutto il suo odio viscerale contro Israele , a dato la possibbilita di dotarsi dell’arma nucleare ad un regime sanguinario piuttosto che a permettere al l’unica democrazia del medio oriente, Isarele, di radere al suolo tutto il sistema Nucleare creato con gli aiuti Dei Russi della Nord Corea e Cinesi, ecco il grande errore di Bibi Nethanyau aver creduto a Obama quando glia ha detto, non intervenire militarmente sui siti Iraniani, sarà L’America a proteggere il popolo è la terra di Israele, e non permetteremo mai all’Iran di dotarsi dell’arma nucleare…..oggi ( anche se da un bel po’ )abbiamo capito con chi stava realmente barack Obama, stava dalla parte del male ….

Comments are closed.

back to top