Questo è un messaggio da Misrek Masih, di Islamabad, Pakistan, il padre della piccola Rimsha che gli estremisti islamici vogliono condannare a morte perché accusata di blasfemia ma, soprattutto, perché cristiana. Vi preghiamo di firmare la petizione che è già arrivata a oltre 920.000 firme.
La scorsa settimana una folla inferocita ha minacciato di bruciare viva mia figlia, e tra 24 ore un giudice deciderà se potrà tornare in libertà o restare in carcere. Rimsha è una minore che soffre di ritardo mentale e spesso non controlla le sue azioni. Nonostante ciò la polizia locale in Pakistan l’accusa di aver dissacrato il Corano, e abbiamo paura per la sua vita.

Adesso è rinchiusa in un carcere di massima sicurezza, e tra qualche ora siederà in un tribunale che sulla base delle leggi del Pakistan contro la blasfemia potrebbe condannarla a morte Siamo una povera famiglia cristiana che assiste alla furia della folla sul caso di mia figlia, e molte altre famiglie hanno affrontato simili intimidazioni che le hanno costrette a fuggire o a vivere nella paura. Mal’attenzione internazionale sul caso di Rimsha ha dato forza ai leader musulmani in Pakistan per pronunciarsi contro questa ingiustizia e costretto il Presidente Zardari a considerare il caso.

Vi prego di aiutarmi a tenere viva la protesta mondiale sul caso di mia figlia. Vi chiedo di firmare la mia petizione al Presidente Zardari per salvare Rimsha e chiedere che la nostra e le altre famiglie appartenenti alle minoranze in pericolo siano protette. Avaaz farà arrivare questa campagna ai media locali e internazionali, che qui sono seguiti con grande attenzione da tutti i politici.

[button link=”http://www.avaaz.org/it/pakistan_save_my_daughter/?fjbDJbb&pv=23″ style=”alert” window=”yes”]Firma la petizione[/button]

8 Comments

  1. Indubbiamente questa ragazza va lasciata soprattutto perche’ ‘e proprio quello che dice l’Islam stesso, e non importa cosa ne pensano una parte di musulmani che non rispettano le leggi dell’Islam, ma sia chiaro che sia l’Islam come religione sia la maggior parte dei musulmani NON la pensano cosi.

  2. @ M – il problema è che non è “una parte” del mondo islamico a pensarla così, ma QUASI TUTTO il mondo islamico.
    Non fraintendermi, io apprezzo molto gli islamici moderati come te, ma credo che siate una esigua minoranza. E se tu pensi che questo non sia vero vi invito a venire fuori allo scoperto, apertamente, e a condannare questi estremisti

  3. A Aron, Tutti gli atti compiuti nei confronti di persone innocenti sono atti condannati apertamente dall’Islam e dai musulmani ( e non gli islamici ) e questo e’ un dato di fatto oltre essere odierno ma soprattutto storico, quindi non e’ nato oggi, perche’ simplicemente parte da una fede ed una credenza !!! invece quello che si sente ogni tanto da certi paesi islamici, non indica oltre l’ignoranza e basta e non rappresenta assolutamente la maggioranza, l’Islam ns e’ unico ed e’ solo quello “moderato” e oltre quello non esiste, io consiglio voi di essere moderati e vedere la realta’ delle cose con entrambi gli occhi, perche’ vi concentrate su un punto oscuro che i primi a condannarlo sono i musulmani ???!!! saluti,

  4. blogdibarbara

    Devono essere fatte a voce molto molto molto molto bassa, queste “aperte” condanne da parte dei musulmani, perché a noi non sono mai riuscite ad arrivare: decenni di terrorismo, decenni di mattanze, decenni di stragi di innocenti, centinaia di migliaia di morti, e di condanne da parte dei musulmani ne abbiamo sentite da poterle contare su una mano sola.

  5. Le condanne ci sono e come, pero’ da voi non arrivano per 2 motivi; “1” grazie a Dio noi musulmani non abbiamo un portavoce e l’Islam non lo consente per fortuna, il concetto islamico e’ che ogni uno porta la propria voce, quindi non abbiamo nessuno che e’ autorizzato a parlare al nome di un quarto degli abitanti della terra “2” voi che non volete sentire e capire che ce’ un’altra versione oltre quella che voi avete falesificato e nella quale credete dimenticando il fatto della falesticazione compiuta, quindi dovete voi trovare una soluzione per i problemi che avete nei confronti dei musulmani e non i musulmani nei confronti degli altri.

  6. Per M. Caro amico, chiedo scusa se mi intrometto, mi sembra che anche Tu stia parlando a nome di tutti i Musulmani della Terra, almeno, diciamo, quelli buoni. Pero’ non puoi condannare quelli cattivi, devono farlo da soli, come logica, non fa una piega.(se ho capito bene). Se continuiamo a fare a gara a chi e’ piu’ perfetto o piu’ bastardo, secondo me non si arriva da nessuna parte. Guardiamo i frutti che hanno portato le nostre religioni, ispirate da Dio, se hanno portato concordia, pace, amore e unita’, vengono dalla Verita’ altrimenti c’e’ qualcosa che non va. Saro’ troppo ingenuo ma la vedo cosi’.- Saluti P.S. Un Vostro profeta disse:- Se un albero e’ buono, produce buoni frutti-

  7. parola28

    Salve, chiedo scusa anch’io se mi intrometto e vorrei chiedere al Signor M se cortesemente può mettere dei link o magari farci leggere qualcosa, inerente alle condanne fatte nei confronti del terrorismo e quant’altro.
    Anche nell’ebraismo non esiste un portavoce dell’intero popolo ebraico ma i capo rabbini hanno i loro pensieri ed è facile saperlo e conoscerlo. Io personalmente, sicuramente mi sarà sfuggito, ma non ho letto mai nulla in merito a condanne. Credo comunque che esitano molti Islamici moderati. Punto. MI piacerebbe che non avessero paura. (non è una provocazione, capisco la paura). E secondo, di quale FALSIFICAZIONE parla? ho letto il suo post e la parola, è scritta male ma credo volesse scrivere appunto falsificazione.
    grazie

  8. parola28

    ERRATO: chiedo scusa ho scritto,”Credo comunque che esitano molti ISLAMICI moderati”, ANZICHE’ MUSULMANI.