Gli USA non forniranno a Israele gli aerei per il rifornimento in volo

L’amministrazione Biden ha respinto la richiesta di Israele volta ad accelerare la consegna di due jet da rifornimento KC-46 su quattro acquistati, che faciliterebbero un eventuale attacco aereo all’Iran.

La scorsa settimana il ministro della Difesa israeliano, Benny Gantz, ha incontrato il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin e il segretario di Stato Antony Blinken e in quella occasione avrebbe avanzato la richiesta di anticipare la consegna di due KC-46 che permetterebbero di mantenere dozzine di aerei da combattimento in volo per 12 ore e a una distanza di oltre 11.000 chilometri.

Il timore dell’Amministrazione americana è sicuramente quello che Israele voglia bombardare i siti nucleari iraniani usando proprio gli KC-46 anche perché così non avrebbe bisogno di chiedere basi a nessuno.

Fonti militari hanno tuttavia affermato che l’IDF è ancora fiducioso che gli Stati Uniti possano cambiare idea.

Solo una mossa sbagliata? State attenti voi…

Un articolo del Teheran Times uscito ieri nella tarda serata intitolato “solo una mossa sbagliata” mostra gli obiettivi…

You May Also Like