E’ stato diffuso ieri l’ennesimo video shock di propaganda talebana (lo trovate in coda all’articolo). Il video, davvero raccapricciante, mostra la tecnica con la quale i talebani “convertono” coloro che non si piegano alle loro regole.

Il video è stato girato con un telefonino lo scorso 3 febbraio e poi fatto pervenire attraverso un giornalista locale alla Associated Press Television News. Stando a quanto riferito dall’uomo che lo ha consegnato il video sarebbe stato girato nella zona di Mamozai e quindi nelle cosiddette “Aree Tribali” al confine tra Pakistan e Afghanistan.

Nelle immagine si vede un talebano che colpisce ripetutamente un uomo senza camicia che sembra coperto dalla fuliggine e sporcizia. L’uomo cade diverse volte e viene trattenuto da altri taliban. L’accusa mossa all’uomo fustigato, secondo quanto riferito al giornalista da colui che gli ha consegnato il video, era quella di “lavorare contro i talebani” un modo di dire usato dai barbuti terroristi quando una persona non si piega alle loro regole. La seconda vittima è chiaramente un adolescente accusato dai talebani di “rifiutarsi di far crescere la barba”. La terza vittima che appare nel video era accusato di non pregare a sufficienza.

Non vorremmo tornare sulle polemiche con YOUTUBE che ci ha censurato video del genere (qui e qui i video censurati che mostrano l’impiccagione di una donna incinta in Iran e la fustigazione di una ragazza pakistana) ma riteniamo che questi video vadano mostrati nonostante la loro brutalità. La gente deve sapere chi sono i talebani e perché vengono combattuti. Qualcuno sostiene che i talebani afghani e pakistani dovrebbero essere lasciati in pace e liberi di applicare le loro regole alle popolazioni di Pakistane e Afghanistan. Li chiamano addirittura resistenti. Noi non siamo per niente d’accordo e per noi sono assassini che giustificano i loro omicidi con la religione islamica. Ecco perché continueremo a divulgare immagini e video delle incredibili brutalità di cui sono capaci gli estremisti islamici. (A seguire il video oggetto del presente articolo)

Noemi Cabitza

[vimeo]http://www.vimeo.com/9247200[/vimeo]

3 Comments

  1. ancora per ennnnesssimo volte ,il terrorismo catolico ,ha fatto il videoshok e a messo in giro dicendo che sono stati talebani…..menomale che la gente oramai vi conosce ,e che sanno che siete manovrati da giudaico cristiano. a dopo…

  2. Roberto

    Infatti è evidente che quelli non sono talebani ma giudaico-cattolici (cosa vorrà mai dire..) travestiti.
    Ma fammi il piacere maometto, mi meraviglio che ancora ti lascino postare qualcosa. Sei ridicolo.
    L’Islam è questo, niente di più niente di meno

  3. terrorismo cattolico? VERGOGNATI mhoammad di difendere questi animali. Forse tu sei uno di loro, uno a cui piace frustare e impiccare la gente, ammazzare le donne e trattarle come animali. VERGOGNATI