Ancora un video shock dei talebani: come convertire un infedele con la frusta

E’ stato diffuso ieri l’ennesimo video shock di propaganda talebana (lo trovate in coda all’articolo). Il video, davvero raccapricciante, mostra la tecnica con la quale i talebani “convertono” coloro che non si piegano alle loro regole.

Il video è stato girato con un telefonino lo scorso 3 febbraio e poi fatto pervenire attraverso un giornalista locale alla Associated Press Television News. Stando a quanto riferito dall’uomo che lo ha consegnato il video sarebbe stato girato nella zona di Mamozai e quindi nelle cosiddette “Aree Tribali” al confine tra Pakistan e Afghanistan.

Nelle immagine si vede un talebano che colpisce ripetutamente un uomo senza camicia che sembra coperto dalla fuliggine e sporcizia. L’uomo cade diverse volte e viene trattenuto da altri taliban. L’accusa mossa all’uomo fustigato, secondo quanto riferito al giornalista da colui che gli ha consegnato il video, era quella di “lavorare contro i talebani” un modo di dire usato dai barbuti terroristi quando una persona non si piega alle loro regole. La seconda vittima è chiaramente un adolescente accusato dai talebani di “rifiutarsi di far crescere la barba”. La terza vittima che appare nel video era accusato di non pregare a sufficienza.

Non vorremmo tornare sulle polemiche con YOUTUBE che ci ha censurato video del genere (qui e qui i video censurati che mostrano l’impiccagione di una donna incinta in Iran e la fustigazione di una ragazza pakistana) ma riteniamo che questi video vadano mostrati nonostante la loro brutalità. La gente deve sapere chi sono i talebani e perché vengono combattuti. Qualcuno sostiene che i talebani afghani e pakistani dovrebbero essere lasciati in pace e liberi di applicare le loro regole alle popolazioni di Pakistane e Afghanistan. Li chiamano addirittura resistenti. Noi non siamo per niente d’accordo e per noi sono assassini che giustificano i loro omicidi con la religione islamica. Ecco perché continueremo a divulgare immagini e video delle incredibili brutalità di cui sono capaci gli estremisti islamici. (A seguire il video oggetto del presente articolo)

Noemi Cabitza

[vimeo]http://www.vimeo.com/9247200[/vimeo]

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.