Politica

Com’era quella che Joe Biden era amico dei palestinesi e nemico di Israele?

Ancora uno schiaffo agli indefessi che continuano a delirare sul fatto che Biden sia nemico di Israele

In questi giorni bui per la democrazia americana con un ex Presidente che le tenta tutte, compreso aizzare i suoi dobermann ben armati altresì detti Proud Boys, per non mollare la poltrona che per ora lo immunizza dai virus fiscali, fa specie leggere nelle bacheche dei trumpisti di ferro che Joe Biden è amico dei palestinesi e nemico di Israele, che la sua vice, Kamala Harris, sarebbe addirittura musulmana e acerrima nemica di Israele quando invece è cristiana e ha sposato un ebreo.

E ti chiedi: ma fa uno così ad essere nemico di Israele? Non ti capaciti di una fregatura così. Poi appena alzato dal letto leggi il messaggio di una cara amica che ti informa che Biden, quello amico dei palestinesi e nemico di Israele, ha scelto Anthony Blinken come Segretario di Stato.

Un momento perché a questo punto sono confuso e vorrei l’aiuto di quelli che conoscono bene l’inglese, non sia mai che mi confonda ancor di più.

Ma… Anthony Blinken non è ebreo? Non è quell’Anthony Blinken che nelle amministrazioni Clinton e Obama si è sempre messo di traverso quando c’era una decisione che danneggiava Israele? Non sarà mica quell’Anthony Blinken al quale l’ambasciatore israeliano negli Stati Uniti, Michael Oren, ha mandato subito subito un Twitt di congratulazioni dove lo ha definito “vero amico di Israele”?

No perché a questo punto sono davvero confuso, soprattutto perché se l’ambasciatore di Israele negli Stati Uniti decide di congratularsi per una nomina fatta da Joe Biden mi sembra chiaro da che parte stia lo Stato Ebraico.

E adesso, nonostante tutto, continueranno con la tiritera del golpe, del voto truccato, di Kamala musulmana e via dicendo. Che volete che sia, vedrete che un appiglio sugli specchi lo trovano di sicuro. Solo cercate di fare piano, che alla lunga tutto quello stridore di unghia sul vetro non fa bene ai denti.

697 Condivisioni
Posted by
Franco Londei

Politicamente non schierato. Voto chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

697 Condivisioni
Tweet
Share
WhatsApp