Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

5 Comments

  • In Siria negli ultimi 2 anni secondo stime ufficiali sono morti circa 10.000 – DIE-CI-MILA – bambini su un totale di 170.000 vittime. Molti dei piccoli sono stati stuprati, torturati e obbligati ad arruolarsi sotto qualche bandiera ma non ho mai visto in rete la medesima – e legittima – mobilitazione/orrore di questi ultimi 3 gg in favore delle piccole vittime palestinesi – vittime di IDF certo ma soprattutto vittime della meschinità di Hamas i cui capi non esitano a farsi scudo di civili.
    Ora le cose sono 2: o i bambini siriani, secondo il popolo di Internet, valgono meno, mooolto meno di quelli palestinesi e dunque conclamiamo il nostro incredibile razzismo per cui vi sono popoli di serie A e popoli di serie Z, oppure alberga in tutti noi un subdolo, strisciante e ipocrita antisemitismo secondo cui l’ebreo ci sta simpatico solo quando sta dietro un filo spinato e con delle cifre marchiate sul braccio ma quando si vuole difendere e ribellare a chi gli lancia addosso 400 missili in 6 mesi beh, allora l’ebreo ci fa incazzare! E mooolto meschinamente sfruttiamo 20-25 cadaverini di Gaza per il nostro vero scopo: delegittimare e infangare l’unica democrazia del Medio Oriente che, con tutti i suoi difetti rimane una rara isola di libertà anche per 1,5 milioni di arabi che lì abitano, votano, studiano e addirittura estrinsecano le loro libere tendenze sessuali rifugiandosi a Tel Aviv con i loro compagni.
    Liberi di contestare, per carità, perché il problema mediorientale è serio e complesso, ma per favore, un po’ di obbiettività in più e grettezza in meno…

  • Se la storia del Califfato Mondiale prende consistenza…Credo che molte persone cambieranno idea e ci faranno anche un figurone.- Saluti

  • Ora bisogna chiudere i conti con Hamas, basta tergiversare dare ascolto al segretario dell’ONU o nientemeno che a Barack Obama, ora Israele ha la possibilità di schiacciare e distruggere per sempre i gruppi terroristici di Gaza e dintorni l’opinione pubblica Israeliana non capirebbe questa volta se ci si fermasse nel momento della quasi distruzione dei barbuti di Gaza, non possono bastare i bombardamenti aeri, bisogna entrare a Gaza e distruggere tutte le infrastrutture del terrore arrestare incarcerare chi si arrende e intendo i miliziani , mentre chi non ne ha intenzione che sia ucciso, governare la striscia di gaza per un paio di anni, creare delle infrastrutture degne di questo nome, fogno depuratori centrali elettriche ospedali pronti soccorso e scuole ecc…. Poi chiaririrsi con Abu Mazen consegnargli la striscia , e poi chiarire che la primo missile va nel fosso anche lui, e ora di eliminare alla radice questi sanguinari terroristi, ora se ne ha una grande possibilità militare e politica, speriamo che a Gerusalemme non si continui a rinviare ancora come negli ultimi anni.

  • Salve, è noto che alla gente no interessa la Siria perché non ci sono ebrei da incolpare. Si incolpa Israele e si inventano bufale contro di esso in quanto è lo stato degli ebrei e si colpisce Israele per colpire gli ebrei. L’antisemitismo non è mai finito e l’europa ed i musulmani lo esercitano ininterrottamente da secoli

Comments are closed.

back to top