Senza categoria

Restate umani

Restate umani era lo slogan di Vittorio Arrigoni quando da Gaza scriveva i suoi report. Al momento non ci interessa sindacare sulle questioni che spingevano Arrigoni a pronunciare questa frase, né ci interessa a chi fosse rivolta.

Quello che ci interessa è vedere come questa frase, che è bellissima, sia stata inflazionata a favore di uno dei peggiori gruppi terroristici del mondo: Hamas.

Restate umani, come si può collegare questa frase ad Hamas, come si può guardando la foto sopra, come si può collegarla a persone che usano donne e bambini come scudi umani?

L’uomo trascinato dietro a quelle moto si chiamava Ribhi Badaui, accusato da Hamas di essere un collaborazionista di Israele, accusa che a Gaza viene mossa a chiunque non sia d’accordo con Hamas e che probabilmente e costata la vita allo stesso Arrigoni.

La vedova di Ribhi Badaui dice che suo marito ha confessato a causa delle torture subite. Badaui era in prigione da 4 anni. Per 7 mesi ha subito torture inaudite, il suo corpo è stato bruciato, la sua mascella e i suoi denti rotti ed è stato appeso per 45 giorni con le mani e i piedi legati.

Bene, guardate attentamente quella foto e se vi riesce RESTATE UMANI