Franco Londei

Politicamente non schierato. Sostengo chi mi convince di più e questo mi permette di essere critico con chiunque senza alcun condizionamento ideologico. Sionista, amo Israele almeno quanto amo l'Italia

Post navigation

4 Comments

  • direi una analisi molto corretta. Comprensibile la disperazione di questa gente ma non è che noi siamo messi tanto meglio e non possiamo prenderceli tutti. E’ un fatto di numeri. Un solo appunto all’autrice: io avrei affrontato in maniera più approfondita quello che lei ha definito “business umanitario” ma comprendo che ci sarebbe voluto un volume intero più che un post

  • concordo pienamente con l’analisi. Anche io come il sig. Anteo condivido il fatto che bisognerebbe approfondire un po’ di più il business interno che c’è dietro a questo fenomeno. Troppe associazioni, ong, onlus e altro sono interessate da questo lucroso mercato, solo che come provi a chiedere qualcosa ti si para un muro invalicabile davanti. Eppure sono soldi nostri quelli che usano queste associazioni di “volontariato”. E andrei a fondo anche su come “addestrano” i migranti per farli rimanere in Italia sotto la loro tutela (pagata).
    Ma mi fermo qui perché ogni volta che provo a parlare di questo problema (grosso problema) vengo tacciato di razzismo.

Comments are closed.

back to top