Orrore in Israele: terrorista palestinese uccide cinque persone. Due sono bambini

Un terrorista palestinese riuscito ad infiltrarsi nella West Bank ha ucciso con un coltello un intero nucleo famigliare, cinque persone di cui tre figli. Due di questi erano di 11 e di tre anni. La strage è avvenuta nell’insediamento di Itamar, a sud-est di Nablus, in Samaria.

Il vile e orribile attacco è avvenuto intorno all’una di notte quando il terrorista si è introdotto nell’abitazione e ha iniziato a massacrare la povera famiglia israeliana. L’allarme è stato dato da altri tre figli della coppia, una ragazzina di 12 anni e due fratellini di 6 e 2 anni che sono riusciti a mettersi in salvo in una casa vicina. Ai primi soccorritori si è presentata una scena orribile. Il terrorista è riuscito a fuggire.

Le autorità israeliane pensano che il terrorista palestinese potrebbe non aver agito da solo. Dai primi rilievi si è capito che il terrorista è entrato da una finestra e avrebbe subito iniziato ad uccidere i due genitori per poi passare all’omicidio dei bambini. Per uccidere il terrorista palestinese ha usato un coltello. I bambini sono stati uccisi da quello che gli inquirenti hanno definito “lancinanti ferite in tutto il corpo”. Un soccorritore della Magen David Adom ha detto che la scena che si è presentata ai primi soccorritori era orribile.

L’insediamento di Itamar è circondato da villaggi palestinesi. L’esercito israeliano ha dato subito il via alle ricerche dei responsabili e ha invitato gli abitanti di Itamar degli insediamenti vicini a rimanere chiusi in casa.

Al momento nessun gruppo terrorista palestinese ha rivendicato l’azione anche se si suppone che lo faranno presto. L’ultima volta che è avvenuto un fatto del genere, quando nel 2002 un terrorista palestinese entrò in casa di Rachel Shabo e uccise la donna e tre dei suoi sette figli, Neriya, Tzvika, e Avishai, in Cisgiordania ci furono diversi episodi di giubilo. Per il momento non si segnalano tali episodi anche se nessuno si aspetta che non avvengano. La tensione, già alta, tra coloni e palestinesi è arrivata alle stelle e l’esercito israeliano sta cercando di evitare episodi di vendetta e di violenza da parte dei coloni verso i palestinesi. L’IDF ha chiesto ai responsabili dei coloni di lasciare che siano le autorità ad individuare i terroristi responsabili di questa orribile strage.

Secondo Protocollo Israel

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.