Speciale Medio Oriente: missili Scud siriani a Hezbollah. Tensione tra Siria e Israele alle stelle

Secondo fonti di intelligence israeliana, diversi missili Scud con un raggio di azione di 700 Km starebbero per essere consegnati dalla Siria alle milizie terroriste di Hezbollah, in aperto sfregio alla risoluzione 1701 delle Nazioni Unite.

Secondo quanto si apprende da ambienti vicini al Mossad almeno 7 Scud A e 10 Scud SS-1B starebbero per valicare il confine tra Siria e Libano con destinazione Mariayoun, cioè poco sopra la linea che delimita l’area di intervento delle forze ONU (Unifil 2), delimitata dal fiume Litani.

Israele, attraverso Washington, ha avvisato la Siria che non permetterà la consegna ad Hezbollah di armi di tale gittata e che, nel caso la consegna non si fermi immediatamente, provvederà ad intervenire con la sua aviazione in territorio libanese. I satelliti israeliani e americani sono puntati sul valico di Chebaa Shab’a dove i semoventi che portano i missili SS-1B sono fermi in attesa di istruzioni.

La tensione tra Israele e Siria è alle stelle. Gli Scud SS-1B possono portare testate chimiche a 700 Km dal punto di lancio e sono montati su mezzi semoventi, il che li rende imprevedibili e difficili da tracciare. Se Hezbollah entrasse in possesso di tali armi diventerebbe il pericolo numero uno per Israele e costringerebbe Gerusalemme a intervenire in Libano. Altre notizie appena disponibili.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.